Relazione attività annuale

Relazione anno 2008

Relazioni inserito il: 9 luglio, 2008 Commenti disabilitati su Relazione anno 2008

Nello svolgimento del suo compito pastorale la Pontificia Accademia dell’Immacolata ha vissuto un momento particolarmente significativo il 27 Aprile nella Basilica di S. Pietro, quando, per le mani del Santo Padre Benedetto XVI, due Diaconi della Casa di Maria sono stati ordinati presbiteri. Attorno a loro si sono stretti tutti i componenti dell’Associazione “Completamente Tuoi”, che per Statuto sono l’espressione pastorale delle iniziative mariane della Accademia stessa. Grande è stata la commozione del Cardinale Presidente Andrea Maria Deskur che di queste vocazioni sacerdotali è stato al tempo stesso promotore e custode. Don Marco Reschini e don Stefano Dell’Acqua, con il consenso del Card. Ruini, sono addetti al nuovo ufficio della Pontificia Accademia, che ha sede presso il Pontificio Consiglio della Cultura.

Non è possibile tacere anche l’avvenimento che proprio nel cuore dell’anno, il 27 Giugno, ha segnato nel dolore il cammino dell’intera comunità. Don Massimo Allisiardi, Figlio della Croce, all’età di 50 anni, è entrato nella Casa del Padre. Aveva speso la sua vita al servizio dell’Immacolata nei vari compiti che gli erano stati affidati; da ultimo come Parroco di San Raffele Arcangelo in Roma.    Gli ultimi anni vissuti nella sofferenza sono stati per i confratelli  più giovani, una vera scuola di offerta sacerdotale  imparata    da Maria ai piedi della Croce.

Nell’anno del 150° anniversario delle Apparizioni di Lourdes, la Pontificia Accademia dell’Immacolata con un solenne Rosario meditato, ha guidato a Lourdes la conclusione del mese di Maggio e durante tutto il giubileo ha  condotto migliaia e migliaia di pellegrini sul cammino penitenziale  proposto per lucrare l’Indulgenza. Questo preziosissimo servizio ecclesiale è stato svolto dalle Famiglie della Casa di Maria con grande dedizione e frutti spirituali.

In tutto l’anno a Lourdes la Vergine Immacolata ha reso evidente la Sua Presenza suscitando nel cuore di molte anime una vera attrattiva verso Dio.

Questo è quanto ha detto anche il Santo Padre nello storico pellegrinaggio a Lourdes dal 13 al 15 Settembre. Lasciando Lourdes, nel commiato, ha potuto affermare che è giunto il tempo di un grande ritorno a Dio. In quei giorni benedetti in cui il Santo Padre è rimasto a Lourdes,  ci sono state ripetute occasioni    di   incontro   fra Papa Benedetto XVI e la Casa di Maria. Questi calorosi saluti  hanno   rafforzato   i legami spirituali con la Sua Persona. Anche il Delegato Mons. Giacomo Martinelli, ha potuto salutarLo personalmente alla Grotta.

Grande rilievo hanno avuto, durante l’anno, gli incontri con il Cardinale Bagnasco, ospite due volte del Card. Deskur in Vaticano. Il Cardinale Presidente della C.E.I. conosce da lungo tempo le attività pastorali dell’Accademia presso i Santuari di Fatima, Lourdes e Loreto e le onora anche delle sue visite.

Particolarmente significative sono state, per tutta l’Accademia, le parole che il Card. Bagnasco ha rivolto ai ragazzi del Centro Educativo nella Sede centrale di Roma il 24 Gennaio.

Con due lettere del Cardinale Presidente, dopo il beneplacito della Segreteria di Stato, sono stati nominati due nuovi membri effettivi dell’Accademia: si tratta di Mons. Luigi Negri, Vescovo di San Marino-Montefeltro e di Mons. Joao Scognamiglio, brasiliano, Fondatore degli Araldi del Vangelo.

Essi, nel ringraziare vivamente il Cardinale Presidente, si sono dichiarati pronti a sostenere le attività della Pontificia Accademia, sviluppando l’approfondimento del Dogma dell’Immacolata a difesa dell’antropologia cristiana, in cui indubbiamente eccelle Mons. Luigi Negri, maestro riconosciuto di questa disciplina.

Con l’inserimento di questi nuovi Accademici e di altri insigni docenti che si sono offerti  a servizio della Verità Cattolica, è auspicabile che presto sia possibile organizzare anche qualche  iniziativa che sostenga le coscienze dei fedeli ogni giorno esposti all’ideologia del relativismo, così  capillarmente diffusa dai mass-media.

Tutte le attività formative (pellegrinaggi, ritiri, esercizi, catechesi) rivolte sia ai ragazzi che agli adulti, hanno avuto il supporto  determinante delle Figlie della Croce guidate dalla responsabile Nicoletta Reschini.

L’anno si è concluso con la Solenne Benedizione del Santo Padre in Piazza San Pietro, durante l’Angelus nella Festa dell’Immacolata.

Guidati dal Presidente Card. Andrea Maria Deskur, i presenti hanno risposto con entusiasmo e gratitudine al paterno incoraggiamento del Papa. La presenza settimanale in Piazza S. Pietro è ormai per tutti gli aderenti, una gioiosa consuetudine per esprimere affetto e sostegno al Vicario di Cristo.

Il tradizionale omaggio floreale del Papa in Piazza di Spagna, il pomeriggio del giorno dell’Immacolata, ha avuto uno svolgimento felice grazie al lavoro di Padre Alfonso Pompei, anche se per una indisposizione non ha potuto, quel giorno, essere personalmente presente.

Era la prima volta che mancava dagli anni di Papa Pio XII. Un piccolo sacrificio,  che  si aggiunge alla fecondità spirituale dell’offerta di trent’anni di vita in carrozzina del Card. Andrea Deskur per il Papa e la Chiesa.

Tags: , ,

Commenti disabilitati.